Admo Point

CLICCA QUI PER VEDERE LA LISTA DELLE SEDI FRATRES CHE STANNO ADERENDO

CLICCA QUI PER VEDERE LA LISTA DELLE SEDI AVIS CHE STANNO ADERENDO

 

Facendo riferimento agli accordi di collaborazione su base nazionale stipulati tra ADMO Federazione Italiana e le principali associazioni dei donatori di Sangue (AVIS, FRATRES, FIDAS), riguardanti attività di sensibilizzazione comuni per il raggiungimento dell’obiettivo del comune donatore, ADMO Regione Toscana è determinata a costruire una rete di sportelli informativi sulla donazione delle cellule staminali emopoietiche del midollo osseo (CSE) all’interno di altre associazioni di volontariato interessate.
Uno dei fattori che stanno rallentando la sensibilizzazione alla donazione delle CSE è la scarsa diffusione dell’informazione sul tema sul territorio, specialmente dove ADMO non è presente. Per ovviare a ciò ADMO REGIONE TOSCANA ha scelto di costruire una rete interassociativa su questo tema, e più in generale sulla donazione libera, volontaria e gratuita, creando “sportelli” ADMO presso le altre associazioni.
Il progetto è aperto a tutte le organizzazioni di volontariato con precedenza riservata, in questa prima fase, alle sezioni locali delle associazioni di donatori di sangue firmatarie degli accordi nazionali.

Destinatari: Volontari delle altre associazioni di volontariato

Scopo: Creare una rete di punti informativi che si impegnino ad amplificare il messaggio di ADMO nel territorio di loro competenza in stretto contatto con la sede ADMO territorialmente competente.
Il nostro obiettivo iniziale è coinvolgere almeno il 50% delle sedi di donatori di sangue.

Attività:
1) Studio e preparazione dei materiali formativi per i volontari e preparazione dei materiali informativi da distribuire all’interno dell’ADMO point.
2) Giornata formativa per i volontari sui temi relativi a donazione e trapianto di CSE per gruppi territorialmente omogenei tenuta da volontari ADMO con intervento di personale dei Centri Donatori di Midollo Osseo.
I gruppi saranno composti da 15/20 partecipanti (1/2 volontari per ogni ADMO point in fase di apertura) e si ipotizza di fare, in questa prima fase, una decina di gruppi sparsi su tutto il territorio regionale.

Materiali:
1) Brochure informative sulla donazione di midollo osseo
2) Manifesti informativi per l’esposizione
3) Vetrofanie identificative ADMO Point da collocare all’ingresso della sede associativa ospitante.
4) Schede di adesione ad ADMO personalizzate

Come nasce un ADMO POINT ?

La sede regionale dell’associazione sangue individua le Sedi della propria organizzazione che vogliono collaborare con Admo e comunica ad Admo i nominativi.

Il volontario Admo prende contatto con la Sede e presenta di persona il progetto:
viene identificato un referente midollo osseo all’interno dei volontari dell’associazione sangue che viene formato adeguatamente sulle procedure e novità del reclutamento donatori di midollo osseo e di cellule staminali emopoietiche.

Admo dota la Sede del seguente materiale:

1) un adesivo formato A4 con il logo Admo Point che la Sede applicherà sulla porta di ingresso
2) un set di locandine della campagna Admo Toscana 2012
3) un set di pieghevoli Admo Toscana edizione 2012

Il volontario Admo ed il referente della Sede tengono frequenti rapporti ed il volontario Admo garantisce pieno supporto di informazioni, materiale e partecipa alle iniziative sul territorio organizzate dall’Associazione donatori di sangue.

Il volontario Admo informa i propri iscritti che in caso di donazione di sangue possono rivolgersi alla Sede.
Una volta individuato un potenziale donatore, il referente della Sede potrà passare il nominativo all’Admo oppure prendere contatti con il Centro Trasfusionale di riferimento, informando poi l’Admo.